aprile 9, 2018

Il manifesto

“OLTRETUTTO OLTRETORRENTE”

Le origini

Il Movimento nasce, nell’ottobre del 2017, grazie all’impegno e alle azioni di un gruppo di abitanti del Quartiere Oltretorrente che hanno condiviso l’idea di contrastare il degrado del territorio. Il fenomeno più evidente è stato rappresentato dallo spaccio di droghe illecite in alcune strade del Quartiere con un continuo presidio da parte degli spacciatori che hanno occupato tutti gli spazi disponibili, in maniera evidente e pericolosa per il potenziale coinvolgimento di minori e persone fragili.

Contro Droga, Mafia e Razzismo

Il problema della compravendita di sostanze nelle nostre strade (e non solo) è prima di tutto un problema sociale (della nostra società), di legalità (contrasto alle organizzazioni criminali) e sanitario. Rifiutiamo le interpretazioni semplificatorie e razziste di un fenomeno così complesso.

Le caratteristiche del Movimento

Il Movimento è composto da abitanti del Quartiere Oltretorrente e da chiunque si identifichi nei valori del Gruppo e intenda partecipare in modo attivo, donando il proprio tempo, la propria esperienza umana, culturale e sociale per contribuire al raggiungimento degli obiettivi condivisi, con un approccio positivo e propositivo.

Tutti i partecipanti al Movimento si impegnano ad unire le proprie forze per contrastare le situazioni di degrado e illegalita’ che hanno trovato largo spazio nel Quartiere Oltretorrente, si impegnano inoltre a garantire la presenza continua sul territorio e l’organizzazione di attivita’ riqualificanti che favoriscano l’inclusione sociale e culturale.

Democraticità

Il Movimento si riconosce nei valori della democrazia quale presupposto imprescindibile per la propria attività.

I membri del Movimento fanno proprio il manifesto di “Oltretutto Oltretorrente” a cui aderiscono liberamente e responsabilmente con esplicita sottoscrizione.

Attraverso la libera designazione di delegati della base, il Movimento si dota di un Comitato che ha compiti di indirizzo, coordinamento e rappresentanza.

I Principi

Il Movimento intende raggiungere i propri obiettivi con metodi inclusivi e pacifici, nel pieno rispetto della legalità.

Valori fondamentali sono l’ascolto, l’attenzione e l’approfondimento verso i fenomeni sociali che caratterizzano la realtà del Quartiere Oltretorrente, con una particolare attenzione alle trasformazioni culturali.

La partecipazione alle diverse attività del Movimento viene offerta dai componenti in forma volontaria e gratuita, per la costruzione di una “cittadinanza attiva” che coinvolga il maggior numero possibile di persone.

Il Movimento riconosce il Principio della Solidarieta’ sia all’interno del Gruppo tra i diversi membri, sia all’esterno nei confronti di tutti gli abitanti del Quartiere Oltretorrente, alla continua ricerca di collaborazioni con le Realtà Associative già esistenti e che operano nella medesima direzione.

Gli Obiettivi

I principali obiettivi rivolti al Quartiere Oltretorrente, sui quali il Movimento si impegna a lavorare, riguardano la “Rigenerazione Urbana” e la costruzione di una “Comunità Locale Solidale”.

La “Rigenerazione Urbana” si raggiunge attraverso il recupero degli spazi occupati dal degrado e dall’illegalita’, per trasformarli in spazi vissuti da chi abita e ama il quartiere, oltre alla valorizzazione del territorio come luogo dove tornare ad incontrarsi e conoscersi per condividere esperienze.

Il nostro contributo per una “Comunità Locale Solidale” parte dall’idea di inclusione che coinvolge tutti, a prescindere dalla provenienza, dalle idee politiche e dal credo religioso per sviluppare il senso di identificazione e di appartenenza.

Le Proposte

Il Movimento individua come proposta distintiva la promozione e l’organizzazione di attivita’ di relazione in strada, con proposte culturali e ludiche che permettano l’approfondimento delle diverse tematiche sociali, oltre al contrasto dell’illegalità.

Nelle sedi Istituzionali verranno organizzati incontri formativi e di approfondimento per analizzare e comprendere i fenomeni culturali e sociali che ci circondano, con il sostegno di esperti dei differenti ambiti.

Le proposte sul territorio e nelle sedi Istituzionali saranno organizzate, quando possibile, con la collaborazione e attraverso il confronto con altre realta’ culturali locali e territoriali.

Il Movimento propone il dialogo con le istituzioni e con le forze dell’ordine sul tema del degrado e dell’illegalità, anche con denunce e segnalazioni.

Le attività del Movimento possono prevedere anche manifestazioni pubbliche intese come strumento utile per portare alla luce un disagio e per elaborare proposte con gli abitanti del Quartiere Oltretorrente, con le altre realtà Associative e Culturali cittadine ma anche con le Istituzioni Locali.

Gruppo di lavoro redazione manifesto

Come gruppo linee guida ci siamo trovati per elaborare la FORMA da dare ai PRINCIPI che intendiamo perseguire come MOVIMENTO e ci siamo orientati verso la stesura di un MANIFESTO.
Siamo partiti dal CHI SIAMO, per raccontare la nascita del MOVIMENTO, le sue caratteristiche e a chi si rivolge, utilizzando un LINGUAGGIO comprensibile a tutti.

Grazie all’individuazione di alcune PAROLE CHIAVE, che sono emerse ragionando insieme sui PRINCIPI e sugli OBIETTIVI del MOVIMENTO, abbiamo poi cercato di rendere organico il testo.

In conclusione è stato fondamentale evidenziare le PROPOSTE e le ATTIVITA’, oltre ai metodi, grazie alle quali ci proponiamo di realizzare gli OBIETTIVI CONDIVISI, sempre nel pieno rispetto delle regole e dei principi del MOVIMENTO.